Draghi ribelli in piazza contro politica e finanza



Dopo la manifestazione contro Bankitalia organizzata due giorni prima del raduno degli indignados del 15 ottobre, i Draghi Ribelli tornano in piazza: il collettivo che unisce precari, operai, studenti, attivisti dei movimenti, operatori della comunicazione e artisti si sono ritrovati davanti al Ministero dell’Economia per protestare contro la politica e la finanza: “Il nuovo governo tecnico di Mario Monti è un golpe finanziario dei mercati, delle banche, della Goldman Sachs, degli economisti! Monti piace ai mercati perché viene dai mercati: l’Italia è diventata un paese fondata sullo spread”, hanno urlato in tantissimi sorvegliati dalle forze dell’ordine. Nel servizio di Giulia Bosetti per Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro, tutta la manifestazione.