Vendola contro Guidi: “In Italia la ricchezza dipende dalla rendita”



Sulla crisi e sulle misure del governo Monti ferve il dibattito. L’ex vice presidente di Confindustria Guidalberto Guidi afferma: “Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità e la manovra Monti è solo un laccio emostatico. I posti di lavoro non si creano per decreto”. Nichi Vendola non ci sta e ribatte: “In Italia la ricchezza è trasmigrata dal lavoro dipendente alla rendita. Non è vero quello che dice Guidi. C’è chi ha costruito sulla diseguaglianza la propria fortuna”. Lo scontro in diretta a Servizio Pubblico, programma condotto da Michele Santoro.

Vendola contro Guidi

Sull’atteggiamento di Vendola nei confronti del governo Monti c’è chi però, come Luisella Costamagna, fa notare qualche incongruenza di troppo:  “La sua posizione nei confronti del governo tecnico è progressivamente cambiata nel tempo. Prima ha chiesto elezioni dicendo che la soluzione alla crisi non poteva essere tecnica. Poi ha cambiato idea. Non crede di confondere il suo elettorato?”. Il leader di Sel risponde così: “Non è la prima volta nella storia che ci si presenta uno scenario del genere: siamo davanti a una crisi mondiale, davanti a fenomeni drammatici, inquietanti. E la sinistra si è sempre divisa di fronte a passaggi così angoscianti. E alla sinistra spetta dare risposte, politiche e non tecniche”.