Pordenone, l’associazione Il Grembiule contro Equitalia



“Non vogliamo le bombe, non vogliamo diventare terroristi”. A Sequals, un paese in provincia di Pordenone, l’associazione Il Grembiule ha deciso di sfruttare il tradizionale falò dell’Epifania per protestare contro Equitalia e bruciare un fantoccio rappresentante l’agenzia statale di riscossione. Ma l’amministrazione locale ha impedito lo svolgimento dell’iniziativa, colpa del sindaco “che manda i vigili urbani a bagnarsi sotto la pioggia per non fare accendere un fantoccio. Ci impediscono anche quello”. I promotori spiegano a Francesca Di Stefano, inviata del programma di Michele Santoro Servizio Pubblico: “Non vogliamo incentivare la violenza, vogliamo che Equitalia muoia come struttura, ha portato solo disgrazia: così com’è non funziona, è solo un danno per lo Stato, dal 2005 a oggi ha incamerato meno delle altra agenzie di riscossione. Stanno portando via la terra ai contadini, non ci permettono più di lavorare. Hanno cercato di espropriare la casa di una donna di 63 anni con l’Alzheimer, grazie a dio aveva il figlio avvocato ma non ce l’hanno mica tutti un legale in casa”.