La storia dell’inceneritore di Parma



Qualche giorno fa Beppe Grillo ha urlato: “L’inceneritore di Parma non lo faranno mai. Se lo faranno dovranno passare sul cadavere di Pizzarotti!” Il sindaco Federico Pizzarotti promette che farà di tutto per bloccarlo. Ma nel frattempo, la Procura indaga.

Inceneritore di Parma

Nel 2006 il comune e la provincia di Parma affidano la costruzione dell’inceneritore all’Enia, una società poi confluita nell’Iren, senza neanche una gara d’appalto. Iren è una multiservizi che produce e distribuisce energia elettrica e che negli anni ha inglobato le municipalizzate delle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. “Siamo partiti per spegnere l’inceneritore e abbiamo acceso la luce su un sistema torbido che è ancora tutto da chiarire” dice Pizzarotti.