Fiat, Ifil-Exor: condannati Gabetti e Grande Stevens. La terza parte della docufiction



Gianluigi Gabetti e Franzo Grande Stevens sono stati condannati a un anno e quattro mesi nel processo d’appello, a Torino: la famiglia Agnelli, nel 2005, avrebbe mentito al mercato pur di non perdere il controllo di Fiat. Stefano Bianchi ricostruisce la vicenda in una docufiction. Dalla puntata di Annozero del 15 maggio 2009.

Ifil-Exor: condannati Gabetti e Grande Stevens

Nel processo sono state assolte le due società chiamate in causa come persone giuridiche, Ifil e Giovanni Agnelli Sapaz. Alle parti civili non è stato accordato alcun risarcimento.  Per Gabetti e Grande Stevens, a cui è stata concessa la sospensione condizionale, c’è anche la pena accessoria dell’interdizione per un anno dai pubblici uffici, alla quale si aggiunge per il presidente onorario della Juventus l’interdizione dall’esercizio dell’avvocatura.

Guarda la prima parte
Guarda la seconda parte