Crosetto sull’Ilva: “Dove prenderanno i soldi?”



“Il modo migliore per risolvere i problemi di Taranto è farlo con i beni dell’azienda. Ma recuperare i soldi non è così semplice”. Ospite di Servizio Pubblico, Guido Crosetto sull’Ilva si professa tutt’altro che ottimista: “La cosa meno intelligente che si possa fare è chiudere la fabbrica. I Riva non hanno solo l’Ilva, hanno anche altri beni. Fossi nella magistratura e volessi fargli un dispetto gli lascerei aperta l’Ilva e andrei a prendere il resto”.

Crosetto sull’Ilva

Crosetto prosegue il suo ragionamento: “Lo Stato se vuole si va a prendere i soldi in ogni parte del mondo. Li recupera. Per porre il tema dell’Ilva al governo Vendola è intervenuto su temi che non gli spettavano: diossina e benzopirene. E fortunatamente l’ex ministro Prestigiamoco l’ha seguito in questa battaglia. La famiglia Riva ha poi impugnato l’Aia fatta dalla Prestigiacomo. Il lavoro che doveva essere fatto è stato fatto”.