Le due crisi secondo Tremonti



Crisi economica e crisi politica: secondo Giulio Tremonti la combinazione tra le due sta portando l’Italia verso una situazione drammatica. “L’economia italiana va affrontata da un duplice punto di vista” spiega l’ex ministro dell’Economia ospite di Servizio Pubblico.

Le due crisi secondo Tremonti

“La combinazione delle due crisi scatena sicuramente una situazione. Ma non sono d’accordo circa le analisi fatte dal punto di vista economico. Le cose vanno male in tutto il mondo occidentale. E la crisi non dipende da un singolo paese, da un singolo governo, da un singolo atto. Il contesto è drammaticamente più complicato. Sullo spread la Bce ha regalato alle banche un trilione: ecco perché in tutta Europa è caduto lo spread. Terminato l’effetto droga, lo spread è risalito anche da noi, anche sotto il governo Monti” spiega Tremonti.

Tremonti sull’Italia

Nel corso della stessa puntata l’ex ministro del governo Berlusconi ha detto la sua sulla crisi del nostro Paese: “In questo momento l’Italia è usata come bancomat per pagare i buchi delle banche del Nord Europa. Tre anni di governo Berlusconi e lo spread era a 113, adesso è tre volte tanto nonostante il miracolo di Monti. C’è qualcosa di più profondo delle battute e delle polemiche”.