Francesco Lattuada, Boateng e i saluti romani a Busto Arsizio



Dopo il caso Boateng, Francesca Fagnani intervista Francesco Lattuada, consigliere comunale Pdl di Busto Arsizio e figura carismatica degli ultras della Pro Patria, da dove sono partiti i cori razzisti verso il calciatore del Milan. Oltre ad aver ricevuto un Daspo, Lattuada è stato rinviato a giudizio per istigazione all’odio razziale perché avrebbe organizzato una presunta festa in omaggio al compleanno di Hitler.

Francesco Lattuada sul caso Boateng

“Il gesto di Boateng è stato forte. Testimonia anche una sua fragilità” – afferma Lattuada ai nostri microfoni – “Quasi tutte le curve, quasi tutti i gruppi organizzati hanno uno stile, una simbologia di estrema destra. Ma non è catalogabile nel consenso politico. Nelle foto su Facebook faccio il saluto romano? Anche fosse, che problema ci sarebbe?”