La crisi degli imprenditori: “Non ce la facciamo più”



Francesca porta a Servizio Pubblico la voce della crisi degli imprenditori, schiacciati dalle tasse: “Le banche non erogano il credito e molte aziende sono costrette a chiudere. Non ce la facciamo più. Lavoriamo come schiavi, il nostro guadagno va in tasse e interessi” si sfoga.

La crisi degli imprenditori

Per Francesca “siamo con l’acqua alla gola. C’è gente che si è venduta la casa per pagare le tasse. Gente che vive in macchina nella mia zona, nel nord-est. I nostri morti non si contano più perché non si dicono. Per ogni suicidio che viene portato alla luce dalla stampa, ce ne sono altri tre di cui non si parla. Siamo l’ossatura di questo paese ma il governo pensa a salvare solo le banche”.

Berlusconi sull’Europa

A Francesca risponde Berlusconi, ospite speciale della puntata di Servizio Pubblico: “La signora ha ragione. Noi abbiamo ceduto all’Europa il nostro diritto di stampare moneta senza avere la certezza che la Bce garantisse i titoli del nostro debito pubblico. Da qui la possibilità di un default. Mentre noi ci siamo impoveriti, la Germania si è arricchita” – spiega Berlusconi – “Come uscire da questa situazione? La Bce deve diventare una banca che garantisca il debito pubblico. Altrimenti saremo costretti a uscire dalla moneta unica”.