“Berlusconi pagava Ruby 5000 euro a serata”



“Berlusconi pagava Ruby 5000 euro a serata”. Ecco la versione integrale, in esclusiva per il web, dell’intervista di Sandro Ruotolo a Francesco Chiesa Soprani. L’ex agente di Noemi Letizia fa clamorose rivelazioni sulla ragazza di Casoria i suoi rapporti con Silvio Berlusconi: “Noemi mi disse di come conobbe il premier e mi spiegò che quando era minorenne, a Roma, ci fu un rapporto consenziente”. E su Ruby: “Mi disse: ‘Guardi che qua io ho già Lele Mora, Emilio Fede e Silvio Berlusconi che si stanno occupando di me, siccome sono minorenne’ e quindi Berlusconi sa che è minorenne”.

Berlusconi pagava Ruby: la testimonianza di Francesco Chiesa Soprani

“Ruby ha detto tante cose in tribunale, tante fesserie per proteggere se stessa e Berlusconi” – spiega Chiesa Soprani – “Ruby mi disse che era sua prassi quando andava a cena da Berlusconi avere rapporti ed essere pagata. Alla mia proposta di un affitto mi disse che prendeva 5.000 euro a sera; era strafottente nell’ammettere che i rapporti erano consenzienti e che una volta compiuti 18 anni avrebbe lavorato in televisione. Queste cose non le ho mai dette ai magistrati perché non sono mai stato convocato. Le dico a voi perché ci sono state situazioni che in questi mesi mi hanno stancato e schifato. Quello che so lo posso provare, non ho mai ricevuto una querela”.

Francesco Chiesa Soprani su Noemi Letizia
“Il padre di Noemi Letizia? Berlusconi non era suo amico”