“Ruby minorenne? Berlusconi lo sapeva”



Ecco l’anticipazione dell’intervista esclusiva di Sandro Ruotolo per Servizio Pubblico a Francesco Chiesa Soprani, ex agente di Noemi Letizia: “Noemi e Ruby hanno avuto rapporti sessuali con Berlusconi da minorenni”. Sulla sua confessione in diretta televisiva: “Voglio che l’Italia migliori come sto migliorando io. Bisogna che gli italiani aprano gli occhi: se sei il presidente del Consiglio non puoi andare al compleanno di una minorenne. Rendo pubblico quello che so senza chiedere nulla in cambio. Anche se c’è chi mi avrebbe riempito di soldi, potevo accettare”.

Ruby minorenne, B. sapeva

“Fede mi disse che la sicula, ossia Ruby, la conobbe in un concorso di bellezza. La chiamò e la fece venire a Milano per gaudio, per divertimento. Non poteva infatti lavorare in televisione né avere un agente perché minorenne” – confessa Chiesa Soprani – “Lele Mora ed Emilio Fede avrebbero comunque gestito il discorso Ruby. Tutti e tre conoscevano la sua età. Io le spiegai che facevo l`agente televisivo e Ruby mi disse: ‘Si stanno occupando già Mora, Fede e Berlusconi di me. Sto qua, mi pagano la casa, mi danno soldi, mi fanno divertire. Scopata più, scopata meno…'”.

La protesta di Ruby al Tribunale di Milano
La versione di Ruby: l’intervista esclusiva