L’appello di Sandro Ruotolo: “Aiutiamo la famiglia Guarascio”



“Volevamo intanto ringraziarvi per la firma che avete messo sull’appello che abbiamo lanciato “Aiutate Martina”: la figlia di Giovanni Guarascio, l’uomo di 64 anni che si è dato fuoco a Vittoria dopo aver visto vendere all’asta la propria casa, chiedeva il trasferimento della mamma in un centro ustionati, e con il vostro aiuto ce l’abbiamo fatta. E ora il Comune ha aperto un conto corrente per raccogliere fondi, per permettere alla famiglia Guarascio di riacquistare la propria casa” così Sandro Ruotolo in un messaggio ai telespettatori di Servizio Pubblico.

La storia della famiglia Guarascio

“Io faccio un ulteriore appello: Martina ha dovuto abbandonare gli studi, e questi soldi potrebbero permetterle di riprenderli. E credo che abbiamo un obbligo verso i nostri ragazzi: se a un giovane si nega la possibilità di andare all’università si nega il suo futuro e il futuro di quella terra. Proviamo a costruire una rete di solidarietà?”

TUTTI ALL’ASTA: IL REPORTAGE DI SANDRO RUOTOLO