Una piazza antagonista



Lele Rizzo racconta la manifestazione di sabato scorso a Roma. “In questo Paese c’è una forma di aggregazione sociale che dice basta ai sacrifici: è un pezzo di paese che non ha capi e pensa a un altro modello di sviluppo”