Sgarbi contro Alfano: “È una capra!”



Sgarbi contro Alfano sul ring di Servizio Pubblico. Ospite di Servizio Pubblico, il critico d’arte e opinionista non usa mezze parole per definire il ministro: “Capra!” risuona negli studi di Cinecittà – “Mi fa tenerezza Berlusconi che lo chiama Angelino promettendogli di farlo premier. Alfano l’ho sempre trovato un imbecille totale, una capra assoluta. Dovrebbe scontare la pena di Berlusconi”.

Sgarbi contro Alfano

Sgarbi è un fiume in piena: “Alfano sta al governo solo per la fame di poltroncine. E non capisce nulla. Ha scritto un libro da titolo La mafia uccide solo d’estate, perché d’inverno dorme? Un libro pubblicato da Mondadori solo perché Alfano è un leccaculo di Berlusconi. Gli ha leccato il culo per tutta la vita”. Poi si torna al refrain: “E’ una capra, una capra assoluta, altroché ministro degli Interni. A casa deve andare. Berlusconi gli dice ‘Angelino torna con me che ti faccio candidato premier’. Certo perché adesso Berlusconi non riuscirà più ad avere il potere gli promette la candidatura per dargli una bufala”. Per Sgarbi Alfano potrebbe tornare parecchio utile a Berlusconi, magari scontando per lui la pena per il processo Mediaset: “Secondo me bisogna mandare Alfano ai servizi sociali così liberiamo Berlusconi. Vada Angelino ai servizi sociali, il Cav lo mandiamo libero al mare”.