Grillo nel 2011: Lettera a Napolitano



Beppe Grillo nel luglio del 2011 scrisse una lettera aperta a Giorgio Napolitano: “L’Italia è vicina al default, il Governo è squalificato. Lei non può restare inerte. Lei ha il diritto-dovere di nominare un nuovo presidente del Consiglio al posto di quello attuale. Una figura di profilo istituzionale, non legata ai partiti, con l’unico mandato di evitare la catastrofe economica e di incidere sulla carne viva degli sprechi.” Nel 2014, la posizione del leader del Movimento 5 Stelle cambia radicalmente…