Simeoni (M5S): Cinque quesiti per Casaleggio



Questo il testo della missiva indirizzata dalla senatrice del M5S Ivana Simeoni ai colleghi del Movimento, rilanciata oggi dall’Huffington Post:

“Cari colleghi,

vi comunico che ho intenzione di presentare i seguenti quesiti a Casaleggio, quando verrà e gradirei discutere e votarli con Voi in assemblea, perciò chiedo che vengano messi in ODG:

-1. I MEET UP stanno diventando ingestibili: servono URGENTEMENTE delle linee guida ufficiali per tutto il territorio.

-2: COMUNICAZIONE INTERNA: il rapporto tra staff, capogruppo e Senatori deve diventare TRASPARENTE. Ogni comunicazione dello staff (e viceversa) deve essere girata a tutti nei tempi e nei luoghi adatti

-3. BLOG: il blog secondo il nostro statuto è LA NOSTRA SEDE LEGALE. Quindi appartiene anche a noi. Chi ci scrive? Autorizzato da chi?

-4 PARLAMENTARIE EUROPEE: quali saranno i criteri? Non è ora di mettere le cose in chiaro?

-5. PIATTAFORMA: i partiti ci mettono i bastoni tra le ruote con le questioni etiche sapendo che sono il nostro punto debole. La piattaforma deve essere disponibile con voto diretto e contatore visibile del voto.

Vi comunico inoltre che se l’assemblea non discuterà e voterà su questi punti in un regolare ODG, sarà mia premura andare da Casaleggio a porli io stessa. E se lui non dovesse rispondermi sarà mia premura andare alla Casaleggio associati di Milano a Porre i quesiti (con tenda al seguito).

GRAZIE

Ivana Simeoni”