Hènin Beaumont, la Francia di Marine Le Pen



La Francia di Marine Le Pen. Henin-Beaumont è una cittadina operaia nel Nord della Francia vicino al confine con il Belgio. Storica roccaforte di sinistra dove il Front National di Marine Le Pen ha vinto per la prima volta le elezioni con Steeve Briois. “Ho sempre votato socialista, ma oggi appiccico manifesti per il FN. Con noi c’è Marine ed è una gran cosa”.

La Francia di Marine Le Pen

Alla proclamazione della vittoria del Front National, la sinistra annuncia: “Oggi inizia la resistenza”. La Francia fra pulsioni nazionaliste e paure di una deriva razzista raccontate nel reportage esclusivo di Andrea Casadio.

I giovani e il Front National

Nelle campagne intorno a Henin Beaumont con il softair si gioca a fare la guerra. I ragazzi si dichiarano apolitici o di estrema destra e raccontano i loro problemi. “Ormai il lavoro non c’è più. Gli immigrati ce lo rubano e le nostre tasse servono a pagare la loro assistenza sanitaria”. E sulla Comunità europea: “Era molto meglio quando c’era il franco, l’euro ha fatto diventare tutto più caro. Il costo della vita aumenta mentre i salari e le pensioni si abbassano. Ci sentiamo più poveri da quando è arrivato l’euro. Molti di noi sono di estrema destra perché loro vogliono uscire dall’Europa e chiudere le frontiere della Francia. Votiamo il Front National perché vogliamo meno immigrati”.