Renzi: “Gli stipendi dei manager pubblici: tetto per chi?



Renzi rilancia il tetto sugli stipendi dei manager pubblici. Eppure già Monti e Passera lo idearono, per poi accorgersi che le eccezioni erano molte. Oggi il premier rilancia: Renzi ha detto: “Non ci accontenteremo di un decreto ereditato da Saccomanni: andremo avanti a testa bassa”. L’obiettivo è portarli sotto la soglia di stipendio del presidente della Repubblica, Napolitano, che guadagna 239.182euro lordi l’anno. Eppure anche questa volta sembra che qualcuno continuerà a guadagnare molto di più