Estrema destra. La marcia su Milano



Estrema destra, la marcia su Milano, Piazzale Susa. La celebrazione dei camerati caduti 40 anni fa Sergio Ramelli ed Enrico Pedenovi. In scena tutto il repertorio della cultura fascista: l’appello militare, le croci celtiche e il tricolore.

Estrema destra

Un militante di lunga data racconta: “Prendo 620 euro al mese. Non ho paura fisica degli immigrati, ho fatto gli anni settanta figurati. Però loro prendono le case al posto nostro. Qui c’è lo stato di abbandono. C’è un via vai continuo, zingari e immigrati, è un incubo”. Quando la notte scende si accendono le fiaccole e si marcia in silenzio. “Rispetto all’anno scorso sono molti di più” racconta un passante. Il reportage di Giulia Cerino in esclusiva per Announo.