Announo: legalizzazione droghe leggere. Chicoria contro Giovanardi



Legalizzazione droghe leggere. Il dibattito in studio ad Announo. “L’ultima parola” spetta a Chicoria. “Qualcuno deve pur vendere la droga. E succede che poi dei giovani diventano dei pusher e con la legge Giovanardi poi vanno in prigione. Perché volete continuare a foraggiare la criminalità organizzata? Perché non gli togliamo il potere economico?”.

Legalizzazione droghe leggere

La risposta di Giovanardi non si fa attendere: “Se alle mafie togli il business delle droghe un secondo dopo troveranno un business ancora più cruento. Legalizzando il consumo di marijuana si favorisce il consumo di droghe ben peggiori. Lo sanno tutti, sarebbe un grande favore alla criminalità organizzata legalizzare le droghe leggere”.

Fedez contro Giovanardi

Legalizzazione droghe leggere. Il senatore Giovanardi spiega il suo punto di vista: “La repressione funziona. Altrimenti avremmo il 30% della popolazione tossicodipendente”. Fedez, però, non ci sta: “Lei è credibile quanto la pubblicità sull’allungamento del pene”.