Beppe Grillo contro Matteo Renzi “è un finto giovane, fa pena”



Beppe Grillo contro Matteo Renzi. Il comizio di Milano del leader del Movimento 5 Stelle. “Qui piove e la piazza è piena. Purtroppo non era piena la piazza di Roma del nostro amico che non mi sento nemmeno di nominare. Perché parlare di questo ebetino che gira e dice cose è inutile. Non mi fa pena perché è cinico. Non ho più pena per queste persone finte giovani”.

Beppe Grillo contro Matteo Renzi

“Lo vedi già il simpatico che fa il simpatico diventa antipatico: è finto, completamente finto. Tutte le cose che dice non le pensa veramente. Le pensa solo in quel momento lì. Noi andremo avanti e faremo un indagine fiscale su di loro. L’hanno chiamato processo ma non è un processo. Noi faremo una verifica on line. I cittadini hanno diritto ad una verifica, a giudicare questa gente. Noi faremo un giudizio del popolo italiano contro questa classe dirigente che ha disintegrato il paese. Ma è meraviglioso! Senza violenza, on line! On line, una parola che loro nemmeno sanno cosa sia. Google! Berlusconi lo chiamava Gogol!”.