Maurizio Landini: “L’integrazione culturale passa dal diritto al lavoro”



Maurizio Landini e il diritto al lavoro. “Quando conosci una persona la seconda domanda che gli fai, dopo avergli chiesto come ti chiami, è: “Che lavoro fai?” Oggi a questa domanda tante persone non sono più in grado di rispondere”.

Il segretario Fiom pone il problema della relazione tra integrazione culturale e diritto al lavoro. “Se si è estesa la democrazia in questo Paese è grazie anche a quelli che lavorando si sono battuti per avere dei diritti. Oggi invece la tendenza è quella di mettere in competizione le persone. Trovo che sia una follia perché non risolve i problemi”.

Diritto al lavoro: Landini contro Bonafè

“Da soli non riusciamo a controllare i flussi è quello che abbiamo chiesto all’Europa. Da soli non riusciamo a farvi fronte”, dice Simona Bonafè. Gli animi si scaldano e arriva pronta la reazione di Maurizio Landini. “Il Governo sta attuando il programma di Confindustria. Non pensa ai precari”, dice. ” Tu non gli hai mai protetti i precari”, risponde piccata la deputata del PD.