Enrico Rossi sulle politiche ambientali: “Le regole ci sono e vanno rispettate”



Enrico Rossi sulle politiche ambientali. Il presidente della Toscana commenta quello che è successo a Genova e parla del rapporto tra cittadini e politica. “La nostra idea dello Stato sempre invadente nei nostri confronti va cambiata. Quando ci sono i disastri tutti accusano la politica di non aver fatto le regole. Le regole però vanno rispettate. Io credo che gli atti di corruzione vadano combattuti ma non si possono imbrigliare le mani dei politici che vogliono intervenire seriamente. Io ho fatto tre ospedali in Toscana e il contenzioso con una ditta li ha bloccati per tre anni e mezzo. Per le opere idrogeologiche però i cittadini non capiscono più perché si bloccano”.

Enrico Rossi sulle politiche ambientali

“Noi dopo l’alluvione del 2011 abbiamo fatto un provvedimento. Non si costruisce più, non si alza più un mattone nelle zone a rischio idraulico”. Enrico Rossi, Governatore della Toscana risponde alle critiche sulla gestione dei territori. “Io vengo dalla campagna e so che la manutenzione delle fosse è un argomento serissimo. Ora questa manutenzione non si fa più neanche davanti casa”.

Poi commentando i tagli del governo Renzi dice: “Lo stato ha smesso di finanziare le regioni dal 2010. Credo che si possano ridurre gli sprechi ma che si debba anche garantire finanziamenti certi per l’assetto idrogeologico del territorio”.