Scontro sul Movimento 5 Stelle: “Gli elettori del M5S sono cretini”, “E quelli di B. sono geni? Non è così”



Scontro sul Movimento 5 Stelle. “Non è che gli elettori di Berlusconi sono geni e quelli di Grillo dei cretini. Io non ho mai detto nulla di offensivo contro gli elettori di nessuno. Io di solito me la prendo con i politici. ”. Dice Civati a Ferrara, che ribatte: “No, sono dei cretini, leggo i loro commenti su twitter, cinquantamila fissati deficienti, un mondo di cretini”.

Mara Carfagna e il M5S

L’analisi della parlamentare di Forza Italia: “L’elettore va sempre rispettato. Qualunque posizione provi ad esprimere attraverso il voto. Ed un partito che prende il 25% dei voti è un problema, soprattutto se ha fatto del “andate tutti a casa” il proprio motto. Perché una cosa è protestare e riuscirci bene intercettando i voti. Altra cosa è riuscire ad incanalare questa protesta lungo dei binari che poi siano in grado di concretizzarla e di dare le risposte. E questo purtroppo non è successo perché il movimento 5 stelle ha perso infinite occasioni in questi anni. Non è stato all’altezza della sfida che gli italiani avevano chiesto al movimento di giocare”.

“Il movimento ha disperso un bagaglio ed un patrimonio di voti che sicuramente abbiamo il dovere d’intercettare e di valorizzate. Dobbiamo cercare di capire come poter cambiare ma non cambiare per il gusto di cambiare”.