Sgarbi: “Cantone è un vigile urbano, voglio Riccardo Muti al Colle”



Vittorio Sgarbi lancia il suo candidato per il Quirinale: “Si parla dell’Expo di Milano solo per Raffaele Cantone, lo vogliono candidare a Presidente della Repubblica. Ma chi è Cantone? Un vigile urbano. Non possiamo continuare a chiamare eroi i magistrati. L’Expo di Milano dovrebbe rappresentare la bellezza dell’Italia. Questo è il paese più ricco del mondo governato dai più ignoranti del mondo. Io vorrei Riccardo Muti come capo dello Stato, sarebbe applaudito per strada e rappresenterebbe la bellezza della cultura italiana. Spero che Renzi faccia una scelta che ci stupisca”.

Il potere della cultura

L’analisi del critico d’arte. “Il potere italiano è legato alla bellezza, alla civiltà, la capacità di essere primi nel mondo nella cultura. Quando ho indicato per il Quirinale Riccardo Muti ho immaginato che la Merkel davanti ad un uomo che incarna la civiltà musicale senta la sua inferiorità che può essere solo culturale e non economica. Il Presidente della Repubblica non è un politico, abbiamo nominato Ciampi in passato. Quindi o nominiamo un simbolo dell’Italia o l’altro candidato è chiaro chi è: Draghi. Il mio candidato è Muti perché un direttore d’orchestra è la metafora del Presidente, dirige persone che ubbidiscono al suo segno. Ci sono molti uomini di cultura che hanno politica egregiamente”.