Antonio Di Pietro racconta Tangentopoli: “Il mio 1992”



Tangentopoli e Di Pietro. L’ex pm: “Prima era molto più facile il sistema corruttivo. Adesso non c’è più bisogno di pagare la mazzetta: su quei soldi ci pagano pure le tasse. Oggi ci si scambia favori all’interno di un sistema chiuso e si commettono illeciti con metodi formalmente leciti. Oggi c’è un sistema di Tangentopoli post moderno e la legislazione in vigore non aiuta ad arginare il problema”.

Tangentopoli nella serie tv

La serie tv 1992 racconta gli inizi della vicenda giudiziaria “Mani pulite”. In studio le impressioni e i racconti di Antonio Gerardi, che nella fiction interpreta Antonio di Pietro. “Come mi ha visto Di Pietro mi ha detto: ‘ma io ero più bello di te’. Ho perso mesi a guardare tutto quello che c’era di reperibile in rete. E Di Pietro è un personaggio molto forte. Nel gergo televisivo cinematografico è uno che buca lo schermo. Quindi è molto difficile andargli vicino. Ho fatto un lavoro di sottrazione, più che mettere ho tolto. Un uomo forte che affronta tutti gli ostacoli”.