Travaglio e Farinetti: “A lei gli appalti di Expo perché amico di Renzi”; “Lei è un villano”



Travaglio e Farinetti. Scontro sul contratto chiuso da Eataly con Expo senza gara d’appalto. “Racconteremo la biodiversità, siamo gli unici a farlo nel mondo. L’Italia ha la biodiversità più potente al mondo, in Europa siamo quelli con la maggiore biodiversità vegetale ed animale. Noi di Eataly siamo andati a portare all’estero i piccoli imprenditori italiani. Abbiamo aiutato più di 1900 imprenditori ad esportare i loro prodotti”. La replica del giornalista: “C’erano anche concorrenti che volevano fare la gara, che però non è stata bandita. A Eataly sono stati dati 8000 mq nel padiglione italiano di Expo perché è amico del premier”.

Farinetti e Renzi

Il fondatore di Eataly: “Gli 80 euro del governo Renzi sono un grande gesto. I lavoratori stanno passando il momento più duro, dal miracolo economico a oggi. Bisogna fare azioni veloci in difesa del lavoro e dei lavoratori. Le piccole imprese stanno facendo una fatica enorme. Ci sono troppi enti di controllo, troppe tasse, poco accesso al credito”.