Bonafè vs Lerner: “Scafisti sono criminali, non un servizio sostitutivo”



L’eurodeputata del Pd Simona Bonafè esprime la propria opinione sul tema dell’immigrazione nel Mediterraneo: “C’è un’emergenza umanitaria in corso: ci sono persone che rischiano tutto per ottenere una vita migliore. Eritrei, libici, sono persone che stanno scappando da morte certa. Sono persone che non hanno altro, rischiano tutto pur di arrivare in Europa a cercare speranza”. E, rivolgendosi a Gad Lerner, puntualizza: “Gli scafisti non offrono un servizio sostitutivo. Gli scafisti sono criminali a tutti gli effetti. Ci sono organizzazioni criminali e mafie dietro questi criminali. Per anni solo l’Italia si è occupata di queste situazioni. Finalmente c’è una condivisione anche dal punto di vista europeo”.

Non facciamoli partire

Lo scontro in studio sull’emergenza dei migranti. Simona Bonafè e Gad Lerner. “Nei documenti di Triton c’è scritto chiaramente che si tratta di un’operazione di blocco. Un’operazione di contenimento, non di salvataggio”, denuncia il giornalista. Ribatte l’eurodeputata Pd: “Vogliamo dire che il vero salvataggio è non farli partire dalla Libia?”.