Blocco navale? Salvini sa che costa 5 volte Mare Nostrum?



Matteo Salvini vuole fare un blocco navale davanti alla Libia e il governo non lo esclude, anzi. Ma quanto costerebbe? L’analisi del giornalista Gianni Dragoni.

“Anche l’inviato dell’Onu Bernardino Leon aveva detto al Corriere della Sera che L’Unione europea avrebbe dovuto decidere subito un presidio di forze davanti alla Libia. Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu avrebbe sicuramente appoggiato l’iniziativa”.

I costi del blocco navale

“Mare nostrum impiegava cira cinque navi, mille marinai e una decina tra elicotteri, aerei e droni. E il costo ufficiale di Mare Nostrum era 9,3 milioni di euro al mese. Mare Nostrum operava in mare aperto fino a ridosso della Libia ma copriva solo un piccolo tratto della costa. Per un vero blocco navale dobbiamo considerare che la costa libica è lunga più di 1700 km, anche se il tratto più insidioso è lungo circa 400 km. Un blocco navale richiederebbe quindi trenta navi e la marina italiana ne ha cinquanta. E il costo? Secondo fonti del ministero della Difesa bisognerebbe moltiplicare almeno per cinque il costo dell’operazione Mare Nostrum”.