Nazareno Renzoni: Cosa non va nel “fantastico mondo renziano”?



L’analisi di Nazareno Renzoni. Salvini è lo sfidante perfetto per Renzi, che è convinto di poterlo battere ad occhi chiusi alle prossime politiche ed è disposto a sacrificare il Veneto per aiutare il segretario della Lega a “mangiarsi” il centrodestra. Eppure le preoccupazioni nel cerchio magico renziano non mancano. Dai risultati del Trentino all’autogol sulla riforma della scuola, fino all’affaire delle liste campane. Tutte spine nel fianco che non lasciano tranquillo Renzi. L’analisi politica di Nazareno Renzoni e Alessandro De Angelis.

Nazareno Renzoni: le crepe del mondo renziano

“I fedelissimi di Renzi sussurrano. Questa volta ha sbagliato due mosse. Ha sbagliato con i sindacati sulle scuola visto che gli insegnanti sono il 30% dell’elettorato Pd. E ha sbagliato sugli impresentabili nelle liste. Renzi è anche arrabbiato con Guerini e sta pensando di sostituirlo con la Boschi come vice segretario del partito. Ovviamente dopo l’approvazione delle riforme istituzionali che hanno avuto l’appoggio di Verdini che ha detto ‘se manca un pezzo del Pd ci penso io’ “.