Freccero: “Il pensiero maggioritario non è l’unica verità”



Carlo Freccero è molto preoccupato dalla relazione sempre più stretta tra mass media e potere: “Abbiamo digerito che la maggioranza è l’unica verità. Se c’è un pensiero maggioritario questo è vincente, anche se poi questo pensiero è demente. Il pensiero maggioritario ha contaminato anche la rete. Bisogna avere il coraggio di essere dissenzienti, minoritari, di essere perdenti. Se fossimo stati tutti conformisti Galileo non sarebbe stato possibile. Basta con il pensiero unico, dobbiamo avere visioni del mondo diverse. Nel pensiero locale un’altra possibilità già inizia a vedersi”.

Carlo Freccero: Siamo in Minority Report

Sulla pericolosità del pensiero unico: “Siamo in Minority Report. Se solo si pensa ci possa essere un incidente non si può più manifestare. Ma dove siamo arrivati? Neanche nel fascismo era così, anzi siamo oltre il fascismo. Dobbiamo dire basta a questo modo di pensare.”