Speranza: “Bloccare l’immigrazione? È come voler bloccare il mondo che cambia”



Roberto Speranza, deputato del Partito Democratico, dice la sua sull’emergenza migranti. “Questo è un tema che dobbiamo tenere lontano dalla campagna elettorale perché è pericolosissimo. C’è un’equivalenza che troppo spesso passa nel nostro Paese: immigrato uguale clandestino uguale criminale uguale terrorista. Questa è una cosa sbagliata che dobbiamo combattere nella maniera più forte possibile”.

Speranza: l’aspetto economico dell’immigrazione

Il politico passa poi ad analizzare l’aspetto economico: “Quasi 500 mila imprese nel nostro Paese hanno a capo un immigrato. Il 6% della ricchezza del Paese è prodotta da loro. Pensare di bloccare l’immigrazione è come pensare di bloccare un mondo che cambia”.