I soldi di Ruby, da Arcore a Dubai



I soldi di Ruby, da Arcore a Dubai. La procura di Milano ha ufficialmente chiuso l’indagine a carico di Berlusconi per il cosiddetto Ruby ter. L’ex premier avrebbe versato 7 milioni per comprare la testimonianza di Karima El Mahroug, in arte Ruby.

I soldi di Ruby: “Mi ha detto di fingermi pazza, se lo farò, mi darà quello che voglio”

“Mi ha detto di fingermi pazza, se lo farò, mi darà quello che voglio”, diceva la ragazza al telefono con Sergio Corsaro, riferendosi a B. e alle indiscrezioni sui loro rapporti ad Arcore. Da quel momento in poi la giovane maghrebina condurrà una vita da sogno: case, ristoranti e conti correnti. I suoi soldi arrivano fino a Dubai, alla National Bank of Abu Dhabi. Ruby non è sola negli uffici della NBAD, ad accompagnarla c’è un uomo: Prince Tufan Moussavi. Walter Molino l’ha incontrato a Montecarlo e a lui ha detto: “Ruby mi disse che voleva venire a Dubai, voleva aprire un conto di 2 milioni di euro”.