Banche Popolari: il giallo della famiglia Boschi



Nelle scorse settimane il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che riforma le banche popolari trasformandole in società per azioni. La notizia del provvedimento ha fatto registrare sul mercato rialzi per tutte le banche coinvolte. A beneficiarne soprattutto è stata la banca popolare dell’Etruria e del Lazio, di cui il vicepresidente è il padre di Maria Elena Boschi. Il ministro delle riforme è stata netta e ha mostrato le prove che porrebbero al di fuori di ogni sospetto: al CdM che decideva le sorti del decreto non era presente. La Consob, intanto, ha ritenuto anomali gli acquisti in borsa e ha aperto un’indagine per insider trading.