Leo Gullotta legge Gramsci: “Odio gli indifferenti”



Leo Gullotta legge Gramsci: “Odio gli indifferenti”.

“Poche mani, non sorvegliate da nessun controllo, tessono la tela della vita collettiva. E la massa ignora, perché non se ne preoccupa. I destini di un’epoca sono manipolati a seconda delle visioni ristrette, degli scopi immediati, delle ambizioni e passioni personali di piccoli gruppi attivi. E la massa degli uomini ignora, perché non se ne preoccupa. Ma i fatti che hanno maturato vengono a sfociare. Ma la tela tessuta nell’ombra arriva a compimento. E allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia che un enorme fenomeno naturale…”

Leo Gullotta nel documentario sulla Resistenza

L’attore Leo Gullotta recita in Tutto il bene avevamo nel cuore. Il documentario ripercorre, attraverso le testimonianze di alcuni partigiani, gli anni della Resistenza. Ma il documentario è anche una riflessione sull’Italia di oggi. Dalle riforme del governo al rischio di nuovi estremismi. La società vista dagli occhi di chi ha contribuito a fare nascere la nostra Repubblica.