Primarie Campania, Saviano: “Renzi tace perché il sud è dimenticato”



Primarie Campania. Saviano: “Sono una barzelletta e non bisogna andare a votare e partecipare ad una manifestazione che non ha nulla di democratico. E Renzi tace perché il Sud non interessa più”. E aggiunge: “Spesso gli esponenti della classe dirigente del Sud vengono scelti per la loro lealtà e non per le capacità e non in base al criterio della meritocrazia o dei contenuti. ‘Io ti scelgo perché mi sarai leale, so che tu senza di me sei fuori dai giochi’. Il Sud è ignorato dalla politica italiana. Perché? Perché tanto c’è una migrazione della popolazione. I problemi lì si risolvono da soli. In Emilia il problema non è la comunità calabrese ma sono le imprese al collasso che usano denaro delle cosche”.

Il cortocircuito dell’opinione pubblica

Secondo Roberto Saviano l’opinione pubblica d’improvviso inizia ad avere meno rabbia verso le organizzazioni criminali rispetto ai politici. “Perché succede questo? Perchè i boss vengono visti come più coerenti rispetto al ceto politico. Sento questo allarme sociale come un allarme fisico, lo sento sul corpo”.