Mafia Capitale, Campana (Pd) e l’sms a Buzzi: “Bacio, grande capo”



La deputata Pd, Micaela Campana (ex moglie dell’imputato Daniele Ozzimo, condannato in primo grado a 2 anni e due mesi), ascoltata ieri come testimone nel processo ‘Mafia Capitale‘ rischia di subire un procedimento per falsa testimonianza. I pm stanno valutando il tenore della sua testimonianza. Una deposizione segnata “da una serie di bugie e – secondo l’accusa – reticenze smentite dagli atti processuali e 39 non ricordo”.

“Bacio grande capo”

La Campana in un sms inviato (nell’estate del 2014) a Salvatore Buzzi, il ras delle coop, scriveva: “Bacio, grande capo“. E proprio di quell’episodio le veniva chiesto conto da Paola Bacchiddu a ‘Announo‘ dell’11/12/2014.

Hai visto la prima puntata di Italia? Rivedi il nuovo programma di Michele Santoro sul sito di Servizio Pubblico.