Emergenza immigrazione: Tripoli chiede aiuti all’Italia. La lotta impari contro gli scafisti



Emergenza immigrazione. Tripoli chiede aiuto all’Italia. La Libia ha richiesto l’intervento del governo italiano per contenere l’emergenza migratoria.

“Le autorità di Tripoli chiedono uomini e mezzi. Come – scrive il Corriere della Sera – motovedette, fuoristrada, dispositivi per controllare le coste”.

Il reportage in Libia: emergenza immigrazione

Le telecamere di Servizio Pubblico di Michele Santoro andarono a Zuara, città della Libia nord-occidentale, per raccontare uno dei principali snodi dell’immigrazione clandestina. Un racconto ancora oggi attuale. Continuano i flussi di profughi che arrivano non solo dall’Africa ma anche dai territori interessati dalla guerra contro l’Isis.

Da Zuara il racconto del funzionario della Capitaneria di porto. “Siamo solo in quaranta per controllare cento km di costa, è praticamente impossibile. I finti pescherecci portano i migranti al largo dove gli scafisti aspettano”.