Ficarra e Picone: “Quanti sindaci ‘finti onesti’ si riconoscono nel nostro film”



Ficarra e Picone sono ospiti di Michele Santoro a Italia: si parla del loro film “L’ora legale” che racconta la guerra elettorale fra due attivisti che sostengono inizialmente un onesto e ingenuo debuttante in politica per poi cambiare idea quando il nuovo sindaco inizia a mettere in atto tutti i punti del programma elettorale.

Il Film: “L’Ora legale”

“L’ora legale” è il quinto lungometraggio del duo Salvatore Ficarra e Valentino Picone, attori, sceneggiatori e registi palermitani; “Abbiamo incontrato tanti sindaci ‘con il pigiama a righe’ che hanno sostenuto di riconoscersi nel nostro film. Sulle nostre pagine social molta gente dice ‘avete raccontato la storia di Messina, Palermo, Viterbo, Latina’. Tutti si professano onesti ed è questa la filosofia paradossale del film dove tutta la cittadinanza invoca l’onestà ma poi non si è pronti alle conseguenze che la rettitudine comporta. Nel nostro film proviamo a far capire che il concetto di legalità è una cosa strana, non sempre tutto quello che è legale è giusto, basti pensare alle leggi ad personam. Dobbiamo recuperare il concetto di ragionevolezza: fare la raccolta differenziata, pagare le tasse è ragionevole e conviene a tutti”.