Terra dei fuochi: la tragedia dei bambini morti di cancro



Terra dei Fuochi. In venti giorni muoiono 8 bambini, uccisi dal cancro. Arriva l’ennesima denuncia dei genitori dei ragazzini deceduti dal Comitato delle mamme “Vittime della Terra dei Fuochi”. Il loro è un grido di dolore disperato urlato davanti alla prefettura di Napoli.

La definizione Terra dei Fuochi è stata utilizzata da Roberto Saviano nel libro Gomorra per indicare la zona geografica (tra la provincia di Napoli e quella di Caserta) dove le organizzazioni criminali smaltiscono illegalmente i rifiuti speciali provenienti da tutta Italia. I rifiuti speciali sono i più inquinanti e necessitano di procedure di smaltimento specifiche per evitare danni ambientali e sanitari. Essi rappresentano quasi l’ottanta per cento dei rifiuti prodotti ogni anno in Italia.

L’appello delle mamme

“Non ci sarà riposo per questi bambini se non ci sarà giustizia” è l’appello delle mamme del Comitato. Lo stesso che avevano lanciato durante uno speciale di Servizio Pubblico dedicato proprio alla Terra dei Fuochi. Sandro Ruotolo intervista le mamme dei bambini morti di cancro: “Noi chiediamo giustizia, siamo vittime dello Stato, la nostra denuncia è per il futuro dei bambini che verranno”.