Meta, Vassallo e gli attivisti bloccano i camion diretti al macello



Animali come Noi racconta il boicottaggio degli attivisti del Meta, il Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente, guidati da Valerio Vassallo nei confronti di due camion che trasportano suini destinati al macello.

Gli attivisti bloccano la strada verso lo stabilimento imponendo al guidatore di fermare il mezzo per verificare le condizioni di salute dei maiali ed espongono striscioni che denunciano “un olocausto animale”: “Vergognati, stai trasportando degli essere viventi”, gridano al conducente, mentre si arrampicano sulle paratie per controllare che le ventole che devono garantire l’areazione ai maiali e gli abbeveratoi funzionino correttamente.

Valerio Vassallo, primo animatore del Meta, è stato spesso criticato per le sue posizioni animaliste radicali, tanto da guadagnarsi da parte dei detrattori l’appellativo di “nazi-vegano”.
Dopo l’intervento delle forze dell’ordine il camion può ripartire in direzione del macello e la commozione dilaga fra gli attivisti: “La gente non capisce un cazzo” lamenta una di loro, fra le lacrime.

Cosa è Meta

META è l’acronimo di Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente. Si definisce come “un’Associazione Onlus che si occupa di difendere gli animali ed i loro diritti, nonché l’ambiente ed il Pianeta che ci ospita. META contrasterà qualsiasi tipo di allevamento, spettacoli con animali quali circhi, palii, zoo e sagre, luoghi con animali in cattività, sperimentazione animale, caccia, pesca. Nasce per unire animalisti di filosofia VEG”.