M, la tesi di Alessandro il nostalgico



“Avete dipinto Hitler come un mostro. Perché si parla solo dei 6 milioni di ebrei e non dei 54 milioni di civili morti nella seconda guerra mondiale”. La provocazione di Alessandro, uno dei ragazzi ospiti di M, il programma sperimentale di Michele Santoro, scuote lo studio e il pubblico a casa. Genna è il primo a rispondere: “Lo abbiamo dipinto noi?? Ma lei sta davvero difendendo Hitler?”.

M, la tesi di Alessandro il nostalgico

Alessandro si definisce un nostalgico: “Perché nessuno parla mai delle 7 milioni di persone fatti morire di fame da Stalin? Perché ci dimentichiamo di loro? Sono morti di Serie B?”. Anche Mentana reagisce: “Ma cosa c’entra? Ma chi è che discrimina i morti?”.