Quando Berlusconi chiamò Gallitelli per un esposto contro Annozero sul ‘caso Marrazzo’



All’indomani della possibile candidatura a premier dell’ex generale dei Carabinieri Leonardo Gallitelli, candidatura fatta da Berlusconi nello studio di Fabio Fazio, si rileggono i passaggi dei rapporti tra l’ex Cavaliere e l’ex Comandante dei Carabinieri. Un rapporto di vecchia data. Amicizia che ritorna nel 2010, quando Berlusconi chiamò Gallitelli per convincerlo a presentare un esposto contro la trasmissione Annozero di Michele Santoro, in particolare per la puntata dedicata al “caso Marrazzo”, con l’ex presidente della Regione Lazio sorpreso in via Gradoli in compagnia di una transessuale, Natalie.

Gallitelli e la richiesta di un esposto contro Annozero

Tra i soggetti coinvolti, anche Giancarlo Innocenzi Botti, ex commissario dell’Agcom, che si sarebbe dimesso lo stesso anno dopo il coinvolgimento nel Trani-gate. I magistrati ipotizzarono che il contatto tra il generale e Innocenzi Botti avesse avuto per oggetto la possibilità che Gallitelli presentasse l’esposto contro Annozero perché nella trasmissione sul caso Marrazzo i carabinieri che avevano fatto irruzione nell’appartamento di via Gradoli sarebbero stati trattati in modo tale da gettare discredito sull’Arma. Qui riproponiamo la ricostruzione di quella irruzione.