Beppe Grillo a Padova: “Il sistema è marcio”



Beppe Grillo a Padova nel corso del suo comizio ha parlato di crisi, euro e politica. Luca Bertazzoni ha cercato di intervistarlo per Servizio Pubblico, programma di Michele Santoro.

Beppe Grillo a Padova: le sue parole

“Con il loro nome e le loro facce sanno di essere morti. Mi dicono che sono un miliardario: sono benestante, non me ne devo vergognare, mio padre era un artigiano, non mi ha regalato niente nessuno, ho fatto gli spettacoli e ho messo un biglietto, il pubblico mi ha premiato. Potevo starmene nella mia villa a guardare questo Paese andare allo sfacelo” – arringa Grillo dal palco – “Non c’è un uomo tra i nostri politici che ammette di aver sbagliato. Il sistema è marcio”.