Bologna, 8 settembre 2007: il primo V-Day



A Genova si è tenuto il terzo VaffaDay del Movimento 5 Stelle. Ma come è cominciato tutto? Un salto di cinque anni, dalle origini fino a oggi, con un punto fermo: Bologna, 8 settembre 2007, il primo V-Day organizzato da Beppe Grillo. Le immagini della manifestazione.

Primo V-Day

Ecco quello che scriveva Grillo sul blog presentando la prima edizione del V-Day:

L’8 settembre sarà il giorno del Vaffanculo day, o V-Day. Una via di mezzo tra il D-Day dello sbarco in Normandia e V come Vendetta. Si terrà sabato otto settembre nelle piazze d’Italia, per ricordare che dal 1943 non è cambiato niente. Ieri il re in fuga e la Nazione allo sbando, oggi politici blindati nei palazzi immersi in problemi ‘culturali’ Il V-Day sarà un giorno di informazione e di partecipazione popolare.

Vai nella piazza della tua città e firma anche tu per portare in Parlamento la legge popolare per ottenere:

NO AI PARLAMENTARI CONDANNATI
No ai 25 parlamentari condannati in Parlamento – Nessun cittadino italiano può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo e secondo grado in attesa di giudizio finale

DUE LEGISLATURE
No ai parlamentari di professione da venti e trent’anni in Parlamento – Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. La regola è valida retroattivamente

ELEZIONE DIRETTA
No ai parlamentari scelti dai segretari di partito – I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta

Guarda la seconda parte