La comunicazione politica



Nel 1994 Berlusconi era il nuovo, quello lontano dalla vecchia politica. Per Carlo Freccero, il cavaliere con le sue televisioni aveva riscritto un nuovo modo di comunicare la politica: c’era Funari ed il suo “Famme capì”.