MISTER B – All Iberian e le altre offshore



MISTER B PARTE 3 – ALL IBERIAN, LE OFFSHORE E LE TANGENTI
I soldi passati dalla Fininvest a All Iberian, e da All Iberian a Craxi, sono per caso tangenti? La procura di Milano indaga. Le carte dovrebbero essere a Londra a due passi da Piccadilly Circus, negli uffici di David Mills. Oggi sappiamo che erano 64 le società offshore della Fininvest create da Mills negli anni ’80.

All Iberian e le tangenti

Nel 1995 nessuno sapeva ancora nulla. Occhio alle date: il pm Francesco Greco scopre che la lussemburghese Silvio Berlusconi Finanziaria ha girato decine di miliardi a All Iberian. Così manda un avviso di garanzia a Berlusconi per finanziamento illecito a Craxi e ottiene dal Gip quattro mandati di cattura: per Craxi, per il suo segretario Mauro Giallombardo, per il suo prestanome Giorgio Tradati e per Giorgio Vanoni, responsabile del comparto estero della Fininvest. Il giorno dopo spariscono un bel po’ di carte relative al caso. Chi suggeriva a Mills come doveva comportarsi? I pm di Milano trovano nel suo ufficio un appunto che riferisce di una conversazione con Berlusconi proprio la notte dei mandati di cattura. Per Berlusconi quelle sono bombe politiche.

GUARDA ANCHE
PARTE 1 – COME TUTTO EBBE INIZIO
PARTE 2 – DAVID MILLS E IL GRUPPO B
PARTE 4 – QUEI 600.000 DOLLARI A DAVID MILLS