Saccodanni



“Fabrizio Saccomanni: ‘Siamo vicini alla fune del tunnel’, ha detto e tutti si sono toccati perché la metafora del tunnel porta sfiga. Ma se lo dice lui c’è da credergli: non sarà un quarantenne, ma non è neanche un pirla qualsiasi. È l’ex Dg di Bankitalia, fedelissimo di Draghi, ministro dell’Economia di Palle d’Acciaio, voluto direttamente da Sua Altezza re Giorgio. Tecnico e politico insieme, un genio. I nemici lo chiamano Gelatina o Saccodanni. Ma sono malignità. È uomo con le idee chiare. Solo che non sono le sue, e infatti non le condivide.”  Il primo editoriale dell’anno nuovo di Marco Travaglio, dedicato al Ministro dell’Economia.

IL LUPO DI WALL STREET: L’ANTEPRIMA DI MICHELE SANTORO
FIAT E CHRYSLER: L’EDITORIALE DI GIANNI DRAGONI
LE VIGNETTE DI VAURO