Un Governo disomogeneo



“Mettiamoci d’accordo su quattro-cinque cose, poi facciamo un governo.” Così Irene Tinagli che continua “in questa situazione si traccheggia e non si va anvati.”