Dentro le ville dei Casamonica: rubinetti d’oro e sculture



Casamonica, sgomberate 8 ville dei clan per la demolizione

Maxi blitz nella notte condotto da oltre 600 uomini della polizia municipale di Roma: otto ville appartenenti al clan Casamonica sono stata sgomberate e pronte per essere abbattute. «Quella di oggi è una giornata storica per la città di Roma e per i romani», dice all’alba Virginia Raggi che questa notte ha voluto partecipare personalmente all’operazione che ha visto in campo più di 600 uomini della polizia municipale.  «Mettiamo fine a anni di illegalità e inviamo un segnale forte alla criminalità e al clan Casamonica. Lo Stato torna a farsi sentire laddove era arretrato».

Romanina, periferia sud-ovest di Roma: qui c’è il quartier generale di Peppe Casamonica, uno dei quattro “Re di Roma”. Le telecamere di Servizio Pubblico sono entrate dentro le case degli affiliati al clan. Nonostante si dichiarino nullatenenti le loro abitazioni celano rubinetti e sculture d’oro, sfarzo e oggetti di dubbio gusto.

I precendenti: il blitz contro i Casamonica nel 2012

Francesca Fagnani segue un blitz della Polizia contro il clan dei Casamonica. Le forze dell’ordine perquisiscono completamente le case dei Casamonica  in ricerca di droga e armi nascoste. Vittorio Rizzi il capo della squadra mobile di Roma commenta: “C’è un capillare controllo dello spaccio”.